Around Made in Italy - Bigelli Marmi

MENU

17/02/2017

Around Made in Italy

Tre giorni, da venerdì 19 a domenica 21 giugno, che hanno coinvolto architetti, designer, contractor provenienti da Montecarlo, Francia, Inghilterra, Russia, Azerbaijan, Kazakistan e Ucraina, Dubai, Qatar, ospiti a Senigallia

Around Made in Italy - Bigelli Marmi_0
Around Made in Italy - Bigelli Marmi_1
Around Made in Italy - Bigelli Marmi_2
Around Made in Italy, più che un evento, un’Esperienza. Tre giorni, da venerdì 19 a domenica 21 giugno, che hanno coinvolto architetti, designer, contractor provenienti da Montecarlo, Francia, Inghilterra, Russia, Azerbaijan, Kazhakistan e Ucraina, Dubai, Qatar, ospiti a Senigallia, sede dell’azienda, durante i quali hanno avuto la possibilità di vivere personalmente la nascita del Made in Italy, in un ambito di particolare esclusività: perché Made in Italy non è solo un’indicazione di provenienza ma un sistema di valori unico e non riproducibile altrove. “Abbiamo promosso questo evento per far conoscere il nostro modello imprenditoriale, le cui fondamenta rimangono saldamente ancorate agli elementi distintivi che identificano e posizionano il Made in Italy secondo i canoni dell’azienda Bigelli: ricerca della massima qualità delle materie prime, eccellenza dell’artigianalità e della manualità, un servizio completo, dalla produzione fino alla posa in opera dei materiali scelti, che seguiamo in ogni parte del mondo, esclusivamente con le nostre maestranze. Siamo in grado di esportare le sapienti capacità artigianali del territorio marchigiano ovunque sia richiesta professionalità ed unicità attraverso risultati irripetibili”. Ha dichiarato il fondatore dell’azienda Dino Bigelli, che da sempre ricerca i marmi migliori al mondo, nei loro luoghi d’origine, selezionando personalmente ogni singolo blocco grezzo. Giornata clou, sabato 20 giugno con un programma che ha visto gli ospiti vivere direttamente l’azienda, dove architetti e designer hanno potuto assistere alle varie fasi delle lavorazioni del marmo: la lucidatura, la levigatura, la fiammatura, la bocciardatura, la rigatura, la sabbiatura, la spazzolatura e scoprire come, attraverso sofisticate macchine a controllo numerico, sia possibile ottenere concavità, convessità, curve irregolari e sagomature di varia natura. Gli ospiti stranieri sono stati salutati dal neo presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, che ha scelto questo evento per la sua prima visita ufficiale a Senigallia. “Ho scelto un’azienda che rappresenta le Marche in tutto il mondo e che esporta la nostra eccellenza artigiana e con essa un intero territorio. Questo è il “Modello Marche” che funziona e che vogliamo far crescere come trend internazionale per rappresentare la qualità e il valore del “Made in Italy” nel mondo. Ho toccato con mano la qualità delle lavorazioni di questa azienda e la prossima volta quando sarò all’estero e vedrò un’opera di marmo mi chiederò se sia stata fatta da Bigelli”. Ha dichiarato Ceriscioli accolto con grande entusiasmo dall’azienda e da tutti gli ospiti. Presenti anche il Sindaco di Senigallia, Maurizio Mangialardi che ha evidenziato la capacità di un'azienda, radicata sul territorio, di competere a livello globale, grazie alla qualità dei suoi progetti e alla perizia tecnica e artigianale delle sue maestranze e di un team competente. Il console onorario russo Armando Ginesi, con Renato Barchiesi, coordinatore della segreteria consolare, ha sottolineato con la sua presenza a Senigallia accanto all’azienda Bigelli, la solidità delle relazioni commerciali italo-russo, dove gli intenti portino risultati di successo e di massima soddisfazione per i partner coinvolti. “La qualità di Bigelli Marmi si distingue nel mondo, perché è il frutto di un sistema produttivo basato sulla tradizione, sulla storicità di lavorazioni artigianali e sulla più moderna avanguardia tecnologica, concepite esclusivamente nelle Marche, presso la nostra sede. Scelte che rispettiamo da sempre, perché ogni progetto possa vantare l’eccellenza dei marmi e delle pietre, l’esperienza di oltre 50 anni di attività, l’esclusività della produzione artigianale Made in Italy”. Questo ha voluto sottolineare a chiusura della visita, il vicepresidente Luigi Bigelli. “Senigallia è la nostra terra, è il luogo dove è nata la nostra passione per i marmi. Siamo fedeli alla nostra identità, alla nostra cultura e al nostro territorio d’origine perché questi sono i valori fondamentali della nostra eccellenza: cura del dettaglio, passione per il bello e gratificazione dei talenti che sanno dare vita a manufatti apprezzati che ci fanno apprezzare in tutto il mondo.
Newsletter

Iscriviti ora